spizzichi e bocconi

Perché una rubrica come Spizzichi e bocconi? Presto detto!

Fate finta che il libro fatto e finito sia come una torta pronta al taglio. Ora, scomponete tutto e considerate ingredienti la copertina, la quarta e il testo. Riuscite a immaginare quanto lavoro richiede scrivere un libro e pubblicarlo? Sì, esatto! Proprio come un’elaborata ricetta!

Questo nuovo spazio nasce dall’esigenza di mettervi a contatto con il mondo dell’editoria, che siate voi appassionati, curiosi o addetti ai lavori.

Cercherò di parlare con case editrici, editor e autori per mostrarvi come un’idea diventa libro, quale lavoro c’è dietro e come ogni ingranaggio della macchina editoriale vive questo processo. Vi presenterò le varie figure professionali che partecipano alla nascita di un libro; proverò a trascinare nella cucina letteraria di #readEat ogni tipo di autore, dal navigato all’esordiente al self-publishing, e di parlare con loro – quando possibile dal vivo! – così che possano presentarsi e mostrarvi il mondo per come lo vedono.

Spero che possa essere un’esperienza piacevole e utile, e che crei nuove finestre di dialogo tra i protagonisti dell’editoria, di oggi e di domani!

 

Editor freelance, lettrice compulsiva, mangiona impenitente. Tra un refuso e una briciola, recensisco libri e lavoro con gli autori, accanto alle loro storie. Fino al 15 settembre accetto manoscritti per valutazioni gratuite!

1 commenti On spizzichi e bocconi

Rispondi

Site Footer